“Tante cose io so fare, so ballare so cantare…”

Ucraina occidentale, Zhytomir.

Bozhena, Maxim, Bogdan, Anton, Danil e i loro amici sono i protagonisti di questo film. L’ attenzione viene catturata dai loro canti, dai loro balli, dai loro pensieri, dalle loro abitudini, dai loro racconti.
Sono le madri a raccontare le loro storie. Donne guidate e sostenute da un amore speciale, sempre e comunque, per il proprio figlio, quel figlio particolare. Donne che raccontano le loro difficoltà nel fare le scelte migliori per i loro figli in una società dove esistono ancora paure, pregiudizi e resistenze sociali verso la  disabilità.
Con la fragilità e la pazienza di chi prova a cambiare la realtà in cui vivono, genitori, insegnanti e associazioni, sperimentano insieme sulla propria pelle un nuovo modello di istruzione inclusiva

 

TRAILER

MAKING OF

Nel maggio 2015 abbiamo visitato Zhytomir in Ucraina per realizzare questo documentario. In una settimana di riprese e incontri abbiamo intervistato insegnanti, assistenti, operatori e soprattutto tante madri di bambini con disabilità. Ci siamo fatti raccontare le loro storie, le loro difficoltà nel fare le scelte migliori per i loro figli in una società dove resistenze sociali, paure e pregiudizi, a volte colpevolizzanti e stigmatizzanti, rafforzano l’idea dell’ineducabilità dei minori con disabilità. Al termine delle giornate di interviste e riprese, ci rimaneva, profondo e straripante, l’amore di queste madri per i loro figli. Ogni loro scelta è comunque una scelta d’amore, fatta pensando al meglio per il proprio figlio. Quel figlio particolare.

 

CREDITS

Genere: Documentario
Regia: Marcella Menozzi
Musiche: Marcella Menozzi
Durata: 24′ 27″
Lingua originale: ucraino e italiano
Sottotitoli: italiano
Paese di produzione: Italia
Anno di produzione: 2015

Prodotto da:
ISCOS EMILIA-ROMAGNA onlus
CEIS – Centro per la Solidarietà di Reggio Emilia, con il contributo di Regione Emilia-Romagna 

 

con il contributo di
Regione Emilia-Romagna
Fnp Cisl Emilia-Romagna